Salute

Come scegliere un letto ortopedico elettrico per anziani e disabili?

I letti ortopedici elettrici da degenza o per casa sono ausili medici progettati per persone anziane e disabili con ridotte capacità motorie che devono passare la maggior parte della giornata a letto

Cos’è un letto ortopedico elettrico?

La struttura dei letti motorizzati per disabili e anziani permette di regolare la posizione della rete attraverso uno o più motori elettrici per posizionare il materasso in una posizione più comoda in autonomia senza sforzi e fatica. Riposare bene durante la notte è stato dimostrato che porta grandi benefici per la nostra salute, soprattutto per le persone che hanno una ridotta capacità motorie, anziani, persone obese o disabili. Se negli anni scorsi pensare di acquistare un letto ortopedico elettrico per uso domestico poteva essere un sogno, oggi grazie ad una vasta gamma di modelli a prezzi vantaggiosi e alle agevolazioni fiscali garantite dallo stato, il sogno può diventare realtà.

Come scegliere un letto elettrico?

Se stai pensando di acquistare un letto ortopedico elettrico per la prima volto o pensi che è arrivato il momento di cambiarlo, deve prendere in considerazione una serie di caratteristiche per riuscire ad individuare il modello più adatto alle tue esigenze.

Il motore del letto elettrico

I letti elettrici in base alle regolazioni della rete sono dotati di 1 o più motori che consentono di posizionare il materasso in una posizione più confortevole. Quando si va ad analizzare il motore del letto ortopedico, uno degli aspetti fondamentali da controllare è l’emissione di decibel e il consumo energetico. Queste caratteristiche sono sempre presenti nella scheda tecnica del prodotto.

Larghezza del letto

Un altro dettaglio molto importante per chi ha la necessità di un letto elettrico è la larghezza. I dati forniti dai specialisti indicano di spostare l’attenzione sui letti elettrici con la larghezza di 120 cm, se si soffre di obesità o di altre patologie simili. Altrimenti, potete scegliere un modello standard con la larghezza di 90 cm.

Telecomando

Per quanto riguardo il telecomando, i letti elettrici possono essere dotati di telecomando wireless o telecomandi collegati attraverso il cavo. In base alle esigenze del paziente e al grado di mobilità possono essere usati entrambi modelli.

Capacità di sollevamento

La capacità di sollevamento di un letto ortopedico elettrico è una caratteristica molto importante da analizzare prima di procedere con l’acquisto. Prima di consultare la scheda tecnica e la portata massima del letto, bisogna individuare il carico totale, carico composto dal peso del paziente e dal peso del materasso.

Le sponde

Le sponde per i letti elettrici sono un accessorio molto importante soprattutto per i pazienti che hanno bisogno di assistenza permanente, anche durante la notte, in quanto garantiscono la sicurezza del paziente evitando le cadute dal letto.

Quanto costano i letti ortopedici elettrici?

I letti ortopedici elettrici hanno un costo abbastanza elevato, generalmente il prezzo varia tra i 350 euro e 2200 euro per ogni singolo letto. Nella scelta del letto elettrico ortopedico da degenza, la sanitaria Ortopedia e Mobilità ci indica nella sua sezione dedicata ai letti elettrici da degenza alcune agevolazioni fiscali come ad esempio:
  • IVA agevolata al 4% – Per usufruire dell’iva al 4% bisogna essere in possesso del certificato di invalidità fornito dall’Inps dopo la visita medica della Commissione Asl, come indicato da NotizieOra in questo articolo, altrimenti l’iva è pari al 22%.
  • Detrazione IRPEF del 19% – Per i dispositivi medici, come ad esempio i letti elettrici, si può usufruire della detrazione fiscale del 19% nella dichiarazione dei redditi grazie alla Lgs. 46/97.

Chiara Sana

Appassionata del mondo dell'editoria e della comunicazione, ha perfezionato i suoi studi in Web Marketing e Social-media marketing.

Articoli correlati