Bellezza

Eliminare i punti neri

Come eliminare i punti neri e magari cercare di non farli tornare

Si, eliminare i punti neri è possibile a fronte di buone abitudini igieniche e alimentari, perché se è vero che il “comedone”, comunemente detto punto nero, ha un legame con determinate infiammazioni dell’organismo, è ancor più vero che al suo interno raccoglie numerosi componenti (e patogeni) provenienti dall’esterno e dannosi per l’epidermide. In più i punti neri tendono a ricomparire una volta eliminati, ecco perché diventa indispensabile mantenere delle buone abitudini nella cura della pelle unitamente all’azione di rimozione.

Eliminare i punti neri dal naso

Il naso, per quanto costantemente esposto ad impurità, è una parte del viso cartilaginea e per questo più secca, tanto che l’eliminazione dei punti neri risulta meno fastidiosa purché effettuata con i metodi giusti: mai mai farlo con le mani perché non permettono una rimozione adeguata e tanto meno pulita (non vale nemmeno se ve le lavate). Lo strumento corretto è il raniaco con il “cappietto” sulle estremità da posizionare tenendo al centro il punto nero, dopo aver idratato la pelle e sterilizzato lo strumento; altri ottimi aiuti vengono da maschere di argilla ventilata o carbone attivo, e dal vapore che astringendo i pori ne favorisce l’eliminazione naturale.

Eliminare i punti neri dal viso

Come già detto per il naso, il viso è una zona molto esposta, necessita di trattamenti di prevenzione e cura costante ma soprattutto di pulizia: non pensate di eliminare il problema dei punti neri con gli eccessivi lavaggi, bensì scegliete prodotti lenitivi protettivi e idratanti che consentano alla pelle di rilassarsi e purificarsi in maniera naturale ma anche di ripulire senza intaccare la flora batterica protettiva; si a maschere naturali e al sempre salutare vapore, anche come metodi preparativi ad una pulizia del viso con strumentazione esterna(come per il naso ma con maggiore attenzione). Non con le dita che favoriscono lo sviluppo di infezioni e di altre impurità.

Eliminare i punti neri dalle orecchie

I punti neri nelle orecchie sono i più ostici perché per lo più invisibili per lunghi periodi a meno di fastidi percepibili; il metodo più semplice per eliminarli è con il raniaco per estrazione magari assistiti da un’altra persona con una visuale chiara, e delicatamente perché l’epidermide dell’orecchio é fina e molto delicata.

Eliminare i punti neri dalla schiena

I più facili a formarsi, ma per toglierli o si ha un amico appassionato del genere oppure bisogna valutare di trovarne uno. I punti neri sulla schiena si formano per molteplici cause che riguardano lo sfregamento di indumenti ed accessori sull’epidermide esposta o il sudore soprattutto in presenza di tessuti scadenti. In soggetti più delicati i punti neri sulla schiena possono dipendere da saponi non adatti alla pelle o troppo aggressivi, non sottovalutate la scelta dei prodotti per la pulizia e la cura della pelle, spesso non sono adatti a tutti o a tutte le parti del corpo.
In conclusione i punti neri vanno trattati innanzitutto per quello che sono: impurità e patogeni estranei da rimuovere soprattutto dalle abitudini quotidiane; una buona igiene, la cura dell’epidermide, l’attività fisica regolare e l’alimentazione sana e pulita favoriscono una durabilità dei trattamenti di rimozione con notevoli benefici per la pelle, che non viene indebolita ed esposta alla comparsa di nuovi punti neri.

Mostra altro

Federica Benedetti

Digital designer and brand curator con la passione per storia, funzionamento e riproduzione (a mano libera, su carta e in digitale) di tutto ciò che osservo. Prediligo il lavoro in team e sono sempre bendisposta al confronto di idee dal quale traggo ispirazione e insegnamento. Ho lavorato e lavoro da anni a contatto con il pubblico e mi auguro di poter continuare a comunicare agli altri le mie idee, non solo a parole ma con l’illustrazione, la fotomanipolazione, la post-produzione e tutte le tecniche rappresentative che approfondirò. Vorrei anche essere un ingegnere, ma questa è un'altra bio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *