Fitness

Come avere dei glutei sodi e “fit”

Per avere glutei sodi e fit è necessario integrare il giusto allenamento coi pesi con prodotti estetici di qualità. Ecco i nostri consigli

Avere glutei sodi e fit non è impossibile, ma sicuramente è difficile e necessita di tantissimo impegno e soprattutto costanza.

Nonostante i glutei siano il muscolo in assoluto più allenato, soprattutto dalle donne, in poche ottengono i risultati desiderati e in questo articolo scopriremo perché.

Vediamo quali sono gli errori commessi e come fare ad ottenere glutei fit.

Innanzitutto è necessario analizzare e capire, almeno in modo semplice, la conformazione e l’anatomia di questo muscolo.

Anatomia e conformazione dei glutei

La prima cosa da sapere è che la forma del gluteo dipende non solo dal muscolo, ma anche dal tessuto adiposo sottocutaneo e dalla struttura connettivale che ne determina compattezza e sostegno.

Appare ovvio che, mentre si può sicuramente lavorare sulla tonificazione del muscolo e sullo spessore dello strato adiposo, è quasi impossibile intervenire sulla struttura connettivale che dipende dalla genetica personale.

Il primo passo da fare, per ottenere un miglioramento estetico, è quindi lavorare sulla ricomposizione corporea, diminuendo l’importanza percentuale della massa grassa a favore di quella magra (muscolo).

Il gluteo ricopre la parte laterale e posteriore del bacino, inserendosi sul femore.

Esso è composto da tre ventri muscolari: il piccolo, il medio ed il grande gluteo.

Questi muscoli sono degli stabilizzatori della colona vertebrale per il mantenimento della postura eretta e sono responsabili del movimento di estensione della coscia sul bacino e della sua rotazione verso l’esterno.

Risulta quindi chiaro che si tratta di uno dei muscoli più forti del corpo umano e per questo, per risultare tonico necessita inevitabilmente di stimoli intensi.

Solo se le fibre muscolari saranno reclutate in modo ottimale, con pesi abbastanza pesanti, si avrà uno sviluppo della massa muscolare, ovvero glutei sodi, alti e pieni.

Inutili, se non addirittura dannose, tutte quelle serie di infinite ripetizioni di esercizi, come gli slanci con cavigliere o ai cavi in posizioni assurde, che saranno ben gradite dagli spettatori ma provocano solo grandi quantità di acido lattico.

La conseguenza sarà quindi l’effetto opposto a quello desiderato: buccia d’arancia, ritenzione idrica e gonfiore.

L’idea sbagliata, che sta dietro a questo comportamento, è sicuramente quella che bersagliare una parte ripetutamente possa snellirla.

È come accade per chi sogna di eliminare la pancia eseguendo innumerevoli serie di addominali e poi rimane deluso.

Altro errore fondamentale, commesso sopratutto dalle donne per paura di aumentare in modo visibile la loro massa muscolare, è quello di evitare gli esercizi multiarticolari o fondamentali.

Questi sono invece necessari per ottenere una ricomposizione della massa corporea, a favore di massa magra, diminuendo così adipe e cellulite.

Corretta esecuzione e giusto carico per glutei fit

Indipendentemente dal canone estetico personale se l’obiettivo è un bel sedere, ciò significa puntare a glutei fit, alti e sodi con gambe snelle e toniche.

È importante quindi concentrarsi per apprendere correttamente i movimenti che fanno la differenza ed impegnarsi ad incrementare, insieme alla tecnica, i pesi utilizzati.

Questa combinazione ci permetterà di ottenere risultati maggiori in minor tempo.

Per risultati migliori è, inoltre, necessario attivare i fasci in modo completo e per questo consiglio di alternare gli stimoli, combinando allenamenti di forza e ipertrofia.

Ma vediamo ora i miglio esercizi per ottenere i glutei fit che abbiamo sempre desiderato, ricordando che ciò è possibile solo attraverso il sacrificio e la costanza.

Squat per un lato B perfetto

Lo squat è il migliore esercizio per i glutei, se associato a carichi pesanti in grado di stimolarli.

È importante imparare ad eseguirlo nel modo corretto per evitare il sovraccarico di schiena e ginocchia, per questo inizialmente si consiglia di eseguirlo con uno sgabellino sotto al sedere.

Questa variante chiamata “box squat” aiuta ad acquisire confidenza col movimento ed imparare a mantenere il peso sul centro piede, senza sbilanciarsi e tenendo stabile il contatto col suolo.

È fondamentale nello squat, come in tutti gli esercizi, controllare dall’inizio alla fine dell’esecuzione il respiro, la postura e il carico.

Stacco per glutei fit e sodi

Che sia stacco da terra o stacco a gambe tese, questo è un esercizio importantissimo per ottenere glutei fit perfetti.

Nella sua versione più semplice, le gambe vanno tenute poco flesse, coi piedi abbastanza vicini e bacino e schiena allineati.

Il carico del bilanciere va fatto scorrere lentamente appena sotto le ginocchia e riportato in posizione di partenza con un movimento combinato di bacino e schiena.

Affondi per un lato B alto

Dato che il gluteo è un estensore dell’anca e durante l’affondo la gamba posteriore va in notevole estensione, questo è un esercizio che non si deve saltare.

Si può eseguire questo esercizio in diversi modi, con manubri o kettlebell lungo i fianchi o con un bilanciere sulle spalle, l’importante è fare attenzione a non sovraccaricare le ginocchia.

Il movimento, che può essere eseguito frontalmente o posteriormente, per essere completo richiede che la rotula della gamba posteriore tocchi l suolo.

Gli affondi sono un esercizio accettato facilmente dalle donne, ma spesso erroneamente sottovalutato dagli uomini.

Hip thrust per un sedere alto e pieno

Nonostante l’Hip thrust non si annoveri tra i fondamentali è comunque un esercizio molto valido.

Si parte in posizione supina, con le ginocchia flesse e le braccia a terra lungo i fianchi, col bilanciere appoggiato sul bacino che viene sollevato verso l’alto.

È un esercizio che stimola moltissimo i glutei, anche se è difficile da eseguire con carichi molto elevati.

Glutei fit

Per raggiungere i risultati desiderati più velocemente è fondamentale integrare l’attività fisica con dei prodotti estetici, come una crema, che vada a lavorare dall’esterno.

Glutei fit è la crema naturale che ricostruisce i tuoi glutei, rimodellandoli e ridisegnandoli.

La sua formulazione premium è naturale al 100% e basata su studi scientifici applicati, che dimostrano la funzionalità dei principi attivi contenuti.

Questi lavorano in modo coordinato, combattendo ritenzione idrica e adipe localizzato.

Tra gli ingredienti naturali di Glutei fit troviamo l’ananas col suo potere drenante e brucia grassi e il caffè verde che ci aiuta ad accelerare il metabolismo.

L’eleastina che permette di rimodellare i tessuti, rendendoli più elastici e infine la fosfatidilcolina, utilizzata anche in medicina estetica, che permette di velocizzare i risultati.

Glutei fit essendo completamente naturale no ha controindicazioni e per questo è perfetta per tutti, è inoltre prodotta in Italia e può essere acquistata pagando alla consegna.

Oggi è in offerta al 50%, ricevendo due confezioni al prezzo di una, per soli 49€, invece di 98€.

Jessica Pignatelli

Laureata in Organizzazione Aziendale, appassionata di moda, sport e viaggi e incapace di fermarsi. Sempre pronta a imparare e sperimentare cose nuove, approfondendo la formazione in digital marketing consolida anche l'amore per la comunicazione e la scrittura.

Articoli correlati