Dieta

La dieta anticellulite per eliminare la buccia d’arancia

I segreti per eliminare la buccia d'arancia: quale donna non ha mai cercato i rimedi per eliminare questo brutto inestetismo della pelle?

Tutte le donne o almeno un buon 90% si trova a dover combattere con la buccia d’arancia. La dieta anticellulite è un’alleata nella lotta contro l’inestetismo più odiato dalle done: i fattori che la determinano possono essere insieme a quelli ormonali e vascolari anche una cattiva alimentazione, che ad oggi sembra essere la causa principale. La cellulite è provocata da un accumolo di grasso sottocutaneo che, infiammandosi per una disfunzione del microcircolo, dona alla pelle quella che noi chiamiamo buccia d’arancia.

Questo è il motivo per cui mangiare sano è sicuramente efficace, non solo per combattere la cellulite ma anche per prevenirla.

Cellulite: ecco le cause

Le cause della pelle a buccia d’arancia sono simili a quelle che aumentano il rischio di sviluppare la cellulite:

  • Indumenti stretti e costrittivi: come jeans o leggins che non favoriscono la normale circolazione del sangue e tendono a stringere la pelle che si trova a soffrire la mancanza d’aria. L’accavallamento delle gambe con questo tipo di indumento risulta un killer per la cellulite.
  • Una vita sedentaria, troppi grassi e zuccheri e poco consumo di acqua non aiuta la circolazione e giusta idratazione della pelle.
  • Sbalzi ormonali: ciclo e menopausa sono entrambi fattori che determinano il comparire della buccia d’arancia. La quantità di estrogeni nelle donne favorisce la ritenzione idrica che comporta un aumento dei cosi detti adipociti, che fanno uscire i liquidi quando arrivano al loro volume massimo. I capillari così non riescono più a drenare tutti questi liquidi in eccesso e restano accumulati.
  • La predisposizione genetica: e qui c’è veramente poco da dire, visto che si è studiato che la genetica per la cellulite è un fattore che influisce.
  • I problemi vascolari:  che sono una delle cause maggiori per la formazione della buccia d’arancia perché  è di base una circolazione sanguigna non corretta. L’organismo non è in grado di espellere le tossine e tutte le altre sostanze che creano grasso.

Dieta anticellulite: cosce e glutei

La cellulite è un inestetismo della pelle che viene provocato da un’alterazione strutturale delle cellule adipose del derma e dell’ipoderma, la sua comparsa è legata ad una degenerazione del microcircolo venoso causato da un eccessivo accumulo di grasso sottocutaneo.

All’origine di questo inestetismo, che per lo più colpisce le donne e interessa sopratutto gambe, cosce e glutei, ci sono fattori genetici, ormonali e vascolari, associati a cattive abitudini alimentari e vita sedentaria. Sale e zuccheri sono due grandi nemici della cellulite: ecco perché il primo passo per una dieta anticellulite efficace è ridurli drasticamente.

Il consiglio è quello di mangiare soltanto cibi freschi e di stagione, con un’attenzione particolare alla frutta e alla verdura, preferire le carni bianche e, soprattutto il pesce, limitando i latticini e i formaggi.

Esistono poi alcuni cibi particolari che aiuteranno moltissimo nella lotta contro la buccia d’arancia: l’acqua di cocco, il salmone, le fragole e gli agrumi. Bisogna sempre prediligire i cibi altamente drenanti, per eliminare la cellulite per far ripartire la circolazione ed eliminare i liquidi in eccesso. Il consiglio più importante rimane quello di bere tanta acqua, almeno due litri al giorno, d’inverno magari ci si può aiutare con delle tisane, d’estate si possono fare dei bei centrifugati di frutta.

Importantissimo poi è fare sport: basta muovere il corpo. Esistono poi degli esercizi fisici specifici dedicati alle gambe e ai glutei colpiti dalla buccia d’arancia, che possono aiutare ad eliminarla.

Stop alla buccia d’arancia: come perdere 5kg

Ecco alcune regole di base che vi permetteranno di perdere almeno 5 chilogrammi e di eliminare la buccia d’arancia:

  • Ripartire la dieta in cinque pasti (colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena) evitare le diete ipocaloriche troppo restrittive, infatti un regime alimentare con uno scarso apporto calorico provoca un afflosciamento generale della massa corporea.
  • Consumare verdura e frutta ricche di fibra, vitamina C, E e A, potassio e sostanze antiossidanti in generale, che proteggono l’organismo, migliorano la circolazione, rafforzano i vasi sanguini e aiutano ad eliminare le tossine.
  • Preferire sempre cotture semplici come quelle al vapore o alla griglia.
  • Ridurre il consumo di sale e di cibi saporiti in generale. Il sodio trattiene l’acqua all’interno dei tessuti, impedendo il corretto scambio di liquidi tra la cellula e l’esterno.
  • Si sconsiglia anche i cibi che contengono glutammato e additivi in genere, i dolci o bevande gassate zuccherine, i superalcolici e l’acqua gasata.
  • Consumare moderatamente caffè, tè, vino e cioccolato.
  • Bere almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno.

I trucchi naturali per eliminare la cellulite

Qui di seguito due piccoli aiuti e consigli naturali per riattivare la circolazione sanguigna e migliorare il vostro aspetto:

  1. Per almeno 15 giorni, la mattina bere un bicchiere di acqua con due cucchiai di aceto di mele.
  2. Prendere delle foglie di betulla e lasciarla in infusione per 5 minuti nell’acqua bollente. Migliora la circolazione sanguigna e contrasta il grasso in eccesso

Dieta anticellulite: gli accessori utili per fare sport

Come abbiamo detto precedentemente è sempre consigliato fare attività sportiva, questo perché il movimento ci permette di riattivare il sistema circolatorio. Di seguito due accessori fitness indicati per combattere la buccia d’arancia:

  1. Lo stepper : agisce soprattutto su gambe e cosce, oltre a lavorare l’endurance e a favorire la perdita di peso, il suo movimento completo rassoda il corpo. Come funziona? In piedi sui piccoli gradini, simula la salita delle scale. L’accessorio è poco ingombrante e permette quindi di essere utilizzato in casa. Il consiglio è quello di utilizzarlo almeno per 20 minuti al giorno.
  2. La corda per saltare: un esercizio efficace per combattere la cellulite facendo muovere i tessuti. I vantaggi? La corda per saltare aumenta l’endurance, rinforza il cuore, brucia le calorie, tonifica il corpo, migliora l’equilibrio e corregge la postura. Il consiglio è quello di utilizzarla almeno 3 volte alla settimana, con tre round di 2 minuti l’uno, concedendosi una pausa di 10 secondi per il recupero.

 

 

 

 

Federica Giuliano

Laureata in Scienze della Moda e del Costume alla Sapienza ed esperta nel settore fashion. Ha perfezionato i suoi studi in Web Marketing e Social-media marketing. Oggi Editor presso vari portali online

Articoli correlati