Perché abbiamo più fame di quella che vorremmo avere? - parte 5

Scritto da Vincenzo Tortora Venerdì, 17 Aprile 2015. Postato in Alimentazione & Nutrizione

Si può fregare la saziazione ma non la sazietà

Perché abbiamo più fame di quella che vorremmo avere? - parte 5

Questa lunga serie di articoli ci sta facendo comprendere man mano tutti i meccanismi coinvolti nella regolazione del nostro comportamento alimentare. In questa quinta parte descriveremo un po' più approfonditamente la saziazione e come i suoi "errori" ci guidino verso scelte alimentari non idonee.

Saziazione vs sazietà, saziato vs sazio

Nel vocabolario italiano, la parola "saziazione" non esiste (ancora), di fatti scrivendo su Google nei primi risultati escono fuori i nostri articoli relativi ad essa. Ancora più "strana" e cacofonica è la parola "saziato", utilizzata come aggettivo relativo alla saziazione. In qualche modo la distinzione va fatta, perché come abbiamo imparato le due cose sono diverse.

Integratori per dimagrire

Scritto da Manuel Salvadori Venerdì, 03 Aprile 2015. Postato in Integrazione & Supplementazione

Sportivi e non: da quali integratori si può trarre un valido aiuto per perdere grasso?

Integratori per dimagrire

Introduzione

Ricordo che al corso di formazione personal trainer della ISSA ebbi modo di avere una conversazione con Stefano Zambelli, il quale mi disse una frase in grado di riassumere molto bene l'ambito dei supplementi termogenici o "fat-burners". La conversazione più o meno poteva essere riassunta in una domanda che mi ha fatto: "Cos'è uscito ora tra i fat burners? L'erba rossa del Madagascar? Le pillole al mango? La tisana estratta da fiori che crescono solo sull'Everest?" Ovviamente la chiave era ironica, ma il messaggio di sottofondo è quantomai attuale e veritiero.

Strategie nutrizionali per aumentare di peso: dieta per ectomorfi

Scritto da Manuel Salvadori Martedì, 31 Marzo 2015. Postato in Alimentazione & Nutrizione

Vincere la sfida aumentando la massa muscolare

Strategie nutrizionali per aumentare di peso: dieta per ectomorfi

Introduzione

Chiamarli ectomorfi sembra quasi un insulto, perché oramai questa definizione viene mentalmente associata ai secchi che hanno solo svantaggi, paragonati al mondo della palestra. Secondo me, come molte altre questioni nell'ambito dell'allenamento fisico – come ad esempio il calcolo delle calorie – l'argomento degli ectomorfi subisce errori di decontestualizzazione molto più pericolosi di quanto si possa pensare. Stiamo affrontando nella serie di articoli denominata "Perché abbiamo più fame di quella che vorremo avere" l'importanza della nostra predisposizione neurobiologica verso il cibo e come affrontiamo l'atto del mangiare.

Metabolismo proteico e aminoacidico indotto dall'esercizio e dalla dieta - parte 4

Scritto da Vincenzo Tortora Venerdì, 27 Marzo 2015. Postato in Scienza & Ricerca

Effetti dell'allenamento e dell'alimentazione

Metabolismo proteico e aminoacidico indotto dall'esercizio e dalla dieta - parte 4

Siamo finalmente arrivati in fondo a questa serie di articoli, strutturati in quattro parti, di cui le tre precedenti vertevano su:

Questa quarta parte vuole fare un sommario delle parti precedenti in merito al loro risvolto pratico, partendo dalla breve descrizione di ciò che avviene a livello cellulare in risposta agli sforzi fisici. Una panoramica più dettagliata è offerta dalla revisione del Dott. Marco Testa "Fisiologia dell'esercizio e regolazione molecolare dell'adattamento del muscolo scheletrico"

L'Intermittent Fasting nel bodybuilding: caso di successo

Scritto da Lorenzo Pansini Martedì, 24 Marzo 2015. Postato in Alimentazione & Nutrizione

Intervista a Fabio Bianchi

L'Intermittent Fasting nel bodybuilding: caso di successo

Nota del redattore

Questo articolo-intervista vuole far conoscere l'Intermittent Fasting dal punto di vista di chi l'ha utilizzato per ottenere notevoli progressi in termini di forma fisica, dimagrimento e ricomposizione corporea, temi "caldi" dell'ambiente vivereinforma.

Lorenzo Pansini (LP) ha intervistato Fabio Bianchi (FB) per capire cosa lo ha spinto ad approcciarsi al Digiuno Intermittente, cosa ne ha tratto e come lo "vive" nella sua vita di tutti i giorni, da papà ed atleta.

Per la descrizione del Digiuno Intermittente o Intermittent Fasting, rimandiamo il lettore agli articoli "Digiuno intermittente 2.0" e "LeanGains: l'Intermittent Fasting secondo Martin Berkhan" .

Perché abbiamo più fame di quella che vorremmo avere? - parte 4

Scritto da Vincenzo Tortora Martedì, 17 Marzo 2015. Postato in Alimentazione & Nutrizione

La sazietà è il master, la saziazione è lo slave

Perché abbiamo più fame di quella che vorremmo avere? - parte 4

Arrivati a questo punto, dovremmo avere ben chiari i concetti di fame, appetito, sazietà, saziazione e come essi si differenzino. Abbiamo inoltre capito perché la maggior parte delle diete falliscono: esse si basano sulla "corteccia", ci costringono cioè a limitarci cognitivamente, cosa che riusciamo a fare solo per tempi limitati.

Se qualcuno si fosse perso qualche passaggio, invito a rileggere le parti precedenti (i link sono in fondo all'articolo). In questa parte, farò luce su una questione che sarà sorta in qualche lettore: se il nostro sistema è così perfettamente calibrato, e la sazietà funziona come descritto, perché essa non ci permette di smettere di mangiare? La risposta appare banale, ma non lo è (da cui questo articolo): la sazietà viene "vinta" da qualcos'altro; che cosa questo sia, lo scopriremo in questo articolo.

If It Fits Your Macros (IIFYM): storia e significato

Scritto da Lorenzo Pansini Martedì, 10 Marzo 2015. Postato in Alimentazione & Nutrizione

Conoscerne le origini per comprenderne la filosofia

If It Fits Your Macros (IIFYM): storia e significato

If It Fits Your Macros (IIFYM) è il nome di un approccio alimentare che ha subito una grande diffusione nell'ambiente fitness e bodybuilding a partire dagli anni 2010. Essendo una frase nata in internet, è stato identificato anche come un meme, ovvero un fenomeno propagato e divenuto celebre tramite la rete.

La frase If It Fits Your Macros viene tradotta letteralmente come "se rientra nei tuoi macronutrienti". Questa è poi stata trasformata in acronimo finendo per indicare una sorta di approccio flessibile all'alimentazione per il bodybuilding e fitness, all'interno del quale però vengono rispettate le proporzioni e le grammature dei macronutrienti, oltre che le calorie prestabilite.

L’organo adiposo: non chiamatelo tessuto! - parte 2

Scritto da Michele Fresiello Martedì, 03 Marzo 2015. Postato in Dimagrimento

Funzioni e connessioni del grasso corporeo

L’organo adiposo: non chiamatelo tessuto! - parte 2

Nella prima parte ci siamo trovati di fronte ad un organo dalle funzioni endocrine, la cui azione incide profondamente sul metabolismo. Ma cosa succede quando le cose iniziano a non funzionare come dovrebbero, quando il grasso è in eccesso? Come vedremo lo scenario è ampio, le ripercussioni sono molteplici e aprono le porte a continui approfondimenti. Per cui sottolineo il mio intento: quello di mostrare un quadro generale, anche se complesso, per poter finalmente discutere in termini di risvolti pratici.

IIFYM - If It Fit Your Macros

Scritto da Vincenzo Tortora Martedì, 24 Febbraio 2015. Postato in Alimentazione & Nutrizione

L'approccio flessibile alla dieta a lungo termine

IIFYM - If It Fit Your Macros

Questo articolo vuole descrivere un approccio particolare all'alimentazione, che condivido pienamente. Purtroppo, però, vedo che è stato trasformato in una moda scriteriata, con una visione del tutto diversa dall'idea di base e certamente non centrata su quello per cui era nato: rendere la dieta flessibile.

Letteralmente, IIFYM significa "Se rientra nei tuoi nutrienti": se quello che mangi rientra nei nutrienti che devi assumere nelle 24 ore, non devi preoccuparti d'altro, anche se mangi qualche "schifezzuola" (junk food).

Metabolismo proteico e aminoacidico indotto dall'esercizio e dalla dieta - parte 3

Scritto da Vincenzo Tortora Martedì, 17 Febbraio 2015. Postato in Scienza & Ricerca

Tessuto connettivo, risposta all’esercizio e fattori nutrizionali

Metabolismo proteico e aminoacidico indotto dall'esercizio e dalla dieta - parte 3

Dopo aver parlato della composizione muscolare e del catabolsimo aminoacido , e aver compreso come si modifica il turnover aminoacidico muscolare in risposta all'allenamento, in questa accenniamo al tessuto connettivo per poi soffermarci sui fattori nutrizionali che entrano in gioco nel complesso fenomeno descritto in questa serie di articoli, sempre seguendo l'ordine riportato da Rennie e Tipton in "Protein and amino acid metabolism during and after exercise and the effects of nutrition".

si chiaro, molto è scritto nell'articolo.
di nuovo grazie della disponibilità

fabrizio vitali fabrizio vitali 04. Aprile, 2015 |

*ah dimenticavo, il cervello e il resto del SNC è "condizionatamente glucosio-dipendente", questo vuoldire che con restrizione dei...

Lorenzo Pansini Lorenzo Pansini 04. Aprile, 2015 |

grazie della risposta Lorenzo. Il resto dell'articolo me lo sto studiando e mi è chiaro, me ne sto studiando un pò che mi...

fabrizio vitali fabrizio vitali 04. Aprile, 2015 |

ciao Fabrizio, ti ringrazio del complimento. La frase su cui hai dei dubbi è semplicemente la traduzione di una citazione del...

Lorenzo Pansini Lorenzo Pansini 04. Aprile, 2015 |

News

Seguici sulla nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato: Vivereinforma